lunedì 21 giugno 2010

CROSTATA DI RICOTTA




Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti + 30 minuti di riposo dell'impasto
Cottura: 30 minuti
Forno Elettrico: 180°C



Ingredienti per 4 persone


Per la pasta frolla

200 gr di farina
3 tuorli
100 gr di zucchero
100 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
1 o 2 cucchiaini al massimo di lievito per dolci
1/2 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
sale


Per il ripieno

400 gr di ricotta romana
100 gr di zucchero
50 gr di burro
2 uova
40 gr di frutta candita ( oppure se preferite gocce di cioccolato)
1 presa di cannella in polvere (se piace) o aroma a piacere

Per la tortiera

15 gr di burro


Disponete la farina setacciata con il lievito a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro lo zucchero, il burro, i tuorli, la scorza del limone, una presa di sale; amalgamate gli ingredienti lavorandoli brevemente e ricavate dall'impasto una palla che lascerete riposare in frigorifero per 30 minuti.


Per preparare il ripieno, passate al setaccio la ricotta, unitevi il burro, lo zucchero, le uova leggermente sbattute, la frutta, candita tagliata a dadini ( oppure le gocce di cioccolato), la cannella e mescolate. Ungete una tortiera con il burro, foderatela con 3/4 della pasta, versatevi il composto, livellatelo bene, e decorate la superficie con la pasta frolla rimasta tagliata a striscioline. Mettete il recipiente in forno caldo a 180°C e fate cuocere la crostata per circa 30 minuti. Servite in tavola fredda.

4 commenti:

  1. deliziosa! anche io oggi ho pubblicato una crostata di ricotta, però con l'aggiunta di carote, ottima anche la tua versione con i canditi, semplice e delicata!
    baci
    Pina

    RispondiElimina
  2. ma che buona deve essere e soprattutto contenta di aver scoperto il tuo blog dolce

    RispondiElimina
  3. Ottima!
    Ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. molto ma molto buona la tua crostata mia cognata la fà uguale infatti mia mamma ne mangiava sempre due fette ogni volta che la portava..buonissima...mi prendo in prestito la ricetta ti dispiace..?
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina