venerdì 4 giugno 2010

TORTA VERONESE





(Ricetta presa dalla raccolta Finalmente Dolci di Fabbri Editore)


Difficoltà: Media
Preparazione: 1 ora
Cottura: 1 ora
Forno Elettrico: 190°C


Ingredienti per 8 persone


400 gr di farina
4 uova
250 gr di burro
1/2 cucchiaino di sale
200 gr di mandorle dolci
3 mandorle amare (in vendita in erboristeria)
200 gr di zucchero
1 pizzico di cannella
1 limone(meglio non trattato)
3 bicchierini di Cointreau
1 cucchiaio di zucchero a velo
burro e farina per lo stampo
uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro


Preparazione


Disponete la farina a fontana, mettete al centro le uova intere, 40 gr di burro ammorbidito e il sale. Impastate gli ingredienti lavorandoli energicamente, finchè otterrete una pasta morbida ed elastica. Stendetela con il matterello fino allo spessore di 3 mm e lasciatela distesa ad asciugare per una decina di minuti.


Raccogliete le mandorle dolci e amare nella coppa del mixer, aggiungete un cucchiaio di zucchero e tritatele finemente; trasferitele in una ciotola, unite lo zucchero rimasto, la cannella, la scorza grattugiata del limone ben lavato e asciugato bene. Arrotolate la pasta su se stessa senza schiacciarla, quindi con un coltello a lama sottile tagliatela a striscioline larghe 3 mm, poi srotolate ogni striscia.


In una casseruolina fate sciogliere il burro rimasto senza farlo soffriggere. Accendete il forno alla temperatura di 190°, imburrate e infarinate lo stampo e distribuitevi uno strato di tagliolini. Spolverizzate con il trito di mandorle e continuate a strati fino ad avere esaurito gli ingredienti, irrorate gli strati di tagliolini con il burro fuso a cui unirete il liquore.


Coprite lo stampo con un foglio di carta da forno e cuocete il dolce in forno già caldo per 1 ora. A cottura ultimata, sformate delicatamente la torta, facendola scivolare su un piatto. Spolverizzatela con lo zucchero a velo fatto scendere a pioggia dal setaccio e lasciatela raffreddare.

17 commenti:

  1. wow, un altro successo!!! buon we

    RispondiElimina
  2. E' un dolce molto interessante: buonissimo per la presenza delle mandorle e con una decorazione simile ad un ricamo :)

    RispondiElimina
  3. Che bella...e che buona!!!!!

    RispondiElimina
  4. Molto bella questa torta e sicuramente fantastica nel gusto.Buona domenica,un bacio!!

    RispondiElimina
  5. Crei sempre cose molto particolari e belle.
    Complimenti per la torta che sarà stata sicuramente divina.
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Sfiziosa questa ricetta non la conoscevo.

    RispondiElimina
  7. Che bella torta non l'avevo mai vista!! Deve essere strabuonaaa!!;))) baciii!!

    RispondiElimina
  8. Che ricetta particolare!Brava!originalissima

    RispondiElimina
  9. Che meraviglioso aspetto ha questa torta, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che bella torta !!! complimenti sei bravissima!!!

    Un bacio Francesca

    RispondiElimina
  11. Ottima questa torta! Brava cara!

    RispondiElimina
  12. Devo preparare quesata torta e portarla alla mia consuocera che è di ....Verona.
    Cucina benissimo ma predilige le preparazioni salate.
    E finalmente so ora dove trovare le "famigerate" mandorle amare!!!
    baci e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  13. Cara Anna volevo ringraziarti per essere passata a trovarmi!!!Questa torta è favolosa,mi tenti!!!!

    RispondiElimina
  14. che originale torta e chissa' che buona..
    bravissima!!
    ciao

    RispondiElimina
  15. Ciao Anna sono felice di fare la tua conocenza, conosco questa torta è buonissima e ti è riuscita alla perfezione direi, a presto.

    Susy

    RispondiElimina
  16. Una torta originale. Bella e dev'essere buonissima. Le mandorle amare non saprei dove trovarle!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao grazie a tt. Le mandorle amare si possono trovare in erboristeria o in qualche drogheria specializzata per la preparazione di dolci.Ciaoooo

    RispondiElimina